Serie filatelica pro terremotati dell’Emilia

Comunicato Stampa congiunto della Segreteria di Stato per le Finanze, il Bilancio ed i rapporti con l’AASFN e dell’Azienda Autonoma di Stato Filatelica e Numismatica

Serie filatelica pro terremotati dell’Emilia

Ci sono i rapporti di “buona amicizia”, poi ci sono quelli che corrono sul filo del dialogo Istituzionale ed infine ci sono legami che stringono i popoli in un unico spirito di fraterna condivisione. Ebbene ciò che lega la Repubblica di San Marino con la confinante Regione Emilia- Romagna, si può iscrivere, senza dubbio di smentita, in questa accezione. La storia, la cultura, le tradizioni, il dialetto, il cibo, una certa verve dialettica, sono tutti elementi che vanno ben oltre la prossimità dei confini. Il Titano e la Romagna, non rappresentano solo una continuità estetica dove mare e montagna si contaminano in un orizzonte sconfinato. Non sono semplicemente entità statuali contingenti che traggono dagli elementi naturali una simbiosi panoramica. Tra le due realtà territoriali, ben definite dalla geografia politica, esiste una interrelazione di popolo, una vera e propria connessione affettiva. Azioni di mutuo soccorso e di sincera vicinanza umana nel corso degli anni sono diventati, a partire dalla grande tragedia della seconda guerra mondiale, elementi stabili di un’affinità elettiva in continuo divenire. Ecco allora che il terribile evento sismico che ha ferito l’Emilia, colpendo nel cuore l’operosità di uomini e donne, le dimore dell’abitare quotidiano e le bellezze artistiche, ha scosso profondamente l’intero popolo sammarinese. Da questo sentimento di condivisione e partecipazione, da questa passione per il “fare”, e dal comune slancio per il bello ed il buono, a San Marino è nata l’idea, nei limiti delle proprie possibilità, di essere soggetto compartecipe della ricostruzione attraverso un’emissione filatelica pensata ad hoc. Il bozzetto del valore di un euro, che sarà presentato in un foglietto contenente otto francobolli disegnati da Fabio Ferrini, servirà per raccogliere fondi in favore delle comunità colpite dal terremoto. La suggestione, nata negli uffici di Piazzetta Giuseppe Garibaldi, dal direttore dell’Azienda Autonoma di Stato Filatelica e Numismatica, Marino Manuzzi e dal Presidente Pier Orazio Pignatta, è stata condivisa dal Segretario di Stato Pasquale Valentini che ha invitato a procedere con immediatezza all’emissione filatelica. La tiratura di 150.000 serie verrà presentata il 30 Agosto in concomitanza con il convegno Filatelico Numismatico di Riccione, dove tra l’altro l’AASFN lancerà anche un francobollo dedicato a Marco Simoncelli. Un evento pertanto da non perdere dove la passione per l’arte filatelica ancora una volta diverrà strumento per consolidare e riconfermare la grande storia di amicizia che lega la Repubblica di San Marino alla Regione Emilia-Romagna. San Marino 15 giugno 2012