16 ottobre 2012 Emissione filatelica Vini nel mondo 2012

Come nelle precedenti edizioni è sempre il bozzettista Valerio Pradal a curarne l’uscita. Grandi aziende, territori fecondi capaci di offrire agli uomini il nettare più pregiato, sono “raccontati” in questo foglietto da un particolare che per ogni produzione diventa elemento distintivo e percorso di riconoscimento unico: l’etichetta. Così, oltre le dogane, sconfinati gli oceani, con questi sette francobolli ci è permesso volare nelle vigne della California e del Cile, accanto alle botti delle cantine Canadesi e della Virginia, in Australia, Argentina e Sud Africa. Un cammino fatto di odori e profumi, desideri intensi e professionalità d’eccellenza. Una poesia di Pablo Neruda, “Oda al vino”, nella bandella laterale è offerta come dono e preambolo letterario per l’estasi delle papille gustative. E poi ancora Dante, Hemingway e Molière a completare l’ode per i vini mondiali del 2012, raffigurati in questa particolare emissione. Etichette e parole, grandi Stati e tradizioni contadine. Ecco un foglietto capace di fare marketing, offrire un principio culturale, tratteggiare una passione millenaria. Dalla Repubblica più antica al mondo, alle grandi distese agricole del pianeta. Il tutto dentro la magia di un francobollo. Data Emissione 16 ottobre 2012 Valori un foglietto con sette valori da € 1,00 ciascuno Tiratura n. 70.000 foglietti Foglietti numerati Stampa offset a quattro colori a cura di Cartor Security Printing con inchiostro fluorescente come dispositivo di sicurezza Dentellatura 13 x 13 ¼ Formato dei francobolli 30x40 mm Formato foglietto 185x143 mm Autore del bozzetto Valerio Pradal