Emissione congiunta 75° Anniversario della Convenzione di amicizia e buon vicinato fra la Repubblica di San Marino e la Repubblica Italiana”

Il 31 marzo 1939 Italia e San Marino stipularono la “Convenzione di amicizia e buon vicinato” formalizzando così i secolari rapporti tra i due Paesi caratterizzati da una lunga tradizione di scambi in tutti i campi e dalla condivisione degli stessi valori. A celebrare i settantacinque anni, il 5 giugno, la visita di Stato a San Marino del Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano quale simbolo del consolidamento delle relazioni bilaterali. Per celebrare la ricorrenza, che va ben oltre un retorico anniversario storicista, le Filatelie dei due Paesi hanno deciso di realizzare un’emissione congiunta. Il francobollo, da 0,70 centesimi, intende far memoria del patto sottoscritto, rinnovando attraverso gli auspici simbolici tratteggiati, proprio quel sentimento di consolidamento amicale e di collaborazione solidale che distingue le due Repubbliche. Così, accanto alle bandiere dei due Paesi che primeggiano simbolicamente nella parte superiore della “vignetta” e all’edera, a caratterizzare il francobollo è un porcospino, simbolo di pace e amicizia. Nel cartiglio, infine, il motto "longe et prope", perché il vero amico o presente o lontano che sia dalla persona amata, col cuore non si separa giamai; et benché i tempi et la fortuna si mutino, egli è sempre il medesimo preparato a vivere et morire per l'interesse dell'amicitia, et questo significa il motto. bozzetto ideato da Antonella Napolione, Incisione realizzata da Michela Blasina allieva della prof.ssa Nadia Palazzi presso Liceo Artistico "Scuola del Libro" di Urbino.