Bicentenario della nascita di Don Bosco

Nato nel 1815 in una cascina sulle colline di Castelnuovo d’Asti, Giovanni Melchiorre Bosco è conosciuto da tutti semplicemente come don Bosco. Per il bicentenario della nascita la Repubblica di San Marino ha deciso di emettere due francobolli da € 1,20 e € 2,40. Un omaggio per un uomo che ha fondato le congregazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice, oggi sparse in ben 132 Paesi. Un prete conosciuto ovunque per essersi messo al servizio dei giovani, dei poveri e dei sofferenti. Una vita, la sua, scandita dalla passione per le nuove generazioni, cui dedicò tutte le sue forze. Portano il suo nome scuole di ogni ordine e grado, ospedali, oratori e parrocchie. Beatificato nel 1929 e canonizzato nel 1934, è stato dichiarato nel 1989 da papa Giovanni Paolo II "padre e maestro della gioventù". Nei due francobolli emessi in suo onore, l’autrice sammarinese del bozzetto, Laura Temellini, ha inteso riproporre l’effige del santo nelle sue espressioni più conosciute.